Playoff Serie A – Varese approda in semifinale, Milano sale 3-2

CIMBERIO VARESE vs UMANA VENEZIA 84-75 (4-1)

Primo verdetto, in ampia misura atteso, dei quarti di finale: Varese si impone per 4-1 sulla Reyer e, dopo 14 anni, torna fra le semifinaliste playoff. Partita a senso unico, il cui risultato finale, frutto di qualche pasticcio di troppo nella gestione di palla biancorossa, è fin troppo clemente con Venezia: Varese sempre in testa, in controllo fin dal break decisivo del secondo quarto. In assenza di Szewczyk, i lunghi varesini la fanno da padrone: la seconda frazione è l’exploit del fisico e concreto Ivanov e del duo Polonara-Sakota, questi ultimi con 7 punti ciascuno e ben 3 assist per il giovane Italiano. Oppone resistenza solo Bowers con i suoi 8 punti, ma la partita si chiude praticamente qui: +17 Cimberio all’intervallo. Ci riprovano Rosselli e Diawara, ma quando conta è sempre Sakota a prendersi il tiro pesante e a metterlo. Per Venezia ultimo atto di una stagione probabilmente vissuta al di sotto delle proprie potenzialità; per i ragazzi di Vitucci traguardo storico, raggiunto in anticipo di almeno una partita sulle dirette avversarie.

MVPDusan Sakota: 23 punti in 27 minuti, con 5/5 da due e 3/4 da 3, 4 rimbalzi e 27 di valutazione

TABELLINO
Varese: Sakota 23, Banks 14, Dunston 10.
Venezia: Diawara 21, Rosselli 15, Bowers 13.

EA7 EMPORIO ARMANI MILANO vs MONTEPASCHI SIENA 82-67 (3-2)

Partita praticamente a senso unico anche nella serie più attesa dei quarti, con i campioni d’Italia che cedono ancora con ampio margine all’EA7 nella “seconda casa” di Desio. Un Bourousis incontenibile, segna i primi 7 punti di Milano e impone la propria fisicità. Nonostante la serata molto negativa al tiro per i Senesi (8/31 dal campo con 0/9 da tre nel primo tempo), Milano riesce a staccarsi solo sul finire del secondo periodo, con un 8-0 firmato Hairston. A inizio secondo tempo è solo il tiro da tre a mantenere in vita Siena, ma è Milano, trascinata dal solito Hairson, a fare la partita: 13-0 di parziale e tutti a casa. Si torna lunedì al PalaEstra per una gara-6 in cui Siena dovrà ancora dimostrare di potersi rialzare dopo una stesa pesante. Per ora si salva solo Hackett.

MVPMalik Hairston: 17 punti con 5/8 da due e 1/2 da tre, 3 assist e 2 rimbalzi

TABELLINO
Milano: Bourousis 18, Hairston 17, Gentile 15.
Siena: Sanikidze 12, Hackett 10, Brown 8.

FOTO: Mario Bianchi