R.Emilia-Sassari: quando il basket è più di una partita. I sardi raccolgono fondi per i terremotati

Il basket non è solo cinque giocatori che corrono dietro ad un pallone e provano a metterlo in un cesto, è anche un qualcosa che incarna valori importanti come la solidarietà, il rispetto. Nell’incontro di domenica al PalaBigi, in cui la Dinamo Sassari ha perso nettamente contro la Trenkwalder Reggio Emilia, a rubare la scena ai giocatori sono stati i supporters sassaresi, che hanno compiuto un bellissimo gesto di solidarietà.

Informati nel corso della gara d’andata dai rappresentanti del Collettivo Biancorosso sulla situazione dei territori terremotati dell’Emilia, il Commando di Sassari ha deciso di portare avanti una raccolta fondi per aiutare i paesi in difficoltà. Da dicembre hanno raccolto quasi 1000 euro e ieri, sul parquet del PalaBigi il rappresentante del Commando, Mario Simula, accompagnato da Matteo Lasagni del Collettivo Biancorosso, ha consegnato l’assegno con il ricavato ad Angelo Zanetti, del Comitato Orgoglio Reggiano onlus, che da mesi aiuta e sostiene i comuni terremotati, in particolare Novi.

FOTO: Supporters sassaresi // www.illatv.it