Top e Flop – 13a di ritorno: Crosariol monumentale, Gordon esplosivo

Compito difficile quello di scegliere l’MVP della 13a giornata di ritorno della Serie A Beko. Tutti e cinque i giocatori della TOP5 sono stati egualmente incisivi ma decidiamo di premiare un giocatore italiano dai grandi mezzi fisici ma fin troppo discontinuo nel corso della sua carriera.

MY-MVP – Andrea Crosariol (Scavolini Banca Marche Pesaro): 22 punti (10/12 da due, 2/7 ai liberi), 13 rimbalzi, 4 stoppate, 1 recuperi, 1 assist, 5 falli subiti per 35 di valutazione.

Il centrone della Scavolini ha dominato sotto i tabelloni di Porto San Giorgio permettendo ai suoi di vincere il Derby delle Marche. Ad aiutarlo nell’impresa il compagno Antwain Barbour, anche lui nella TOP5. A completare il quintetto l’ala/centro del Banco di Sardegna Sassari Drew Gordon ed i playmaker rispettivamente di Siena ed Avellino Bobby Brown, autore del canestro decisivo contro Venezia, e Jaka Lakovic sempre più leader della Scandone.

Chi invece non ha di certo brillato è l’ala della JuveCaserta Jonusas, così come i due compagni canturini Tabu e Leunen ed il duo veneziano composto da Young e Hubalek.

TOP FIVE
Jaka Lakovic (Sidigas Avellino): 26 punti, 2 rimbalzi, 3 recuperi, 3 assist e 9 falli subiti per 29 di valutazione.
Bobby Brown (Montepaschi Siena): 22 punti, 3 rimbalzi, 1 recuperi, 8 assist e 5 falli subiti per 25 di valutazione.
Antwain Barbour (Scavolini Banca Marche Pesaro): 27 punti, 6 rimbalzi, 1 recuperi, 2 assist e 4 falli subiti per 28 di valutazione.
Drew Gordon (Banco di Sardegna Sassari): 19 punti, 11 rimbalzi, 2 recuperi, 3 stoppate e 4 falli subiti per 32 di valutazione.
Andrea Crosariol (Scavolini Banca Marche Pesaro): 22 punti , 13 rimbalzi, 4 stoppate, 1 recuperi, 1 assist, 5 falli subiti per 35 di valutazione.

FLOP FIVE
Jonathan Tabu (Lenovo Cantù): 1 punto, 3 rimbalzi, 2 perse per -4 di valutazione.
Alvin Young (Umana Venezia): 2 punti, 2 rimbalzi, 2 perse per -3 di valutazione.
Zygimantas Jonusas (JuveCaserta): 5 punti, 3 rimbalzi per 3 di valutazione.
Maarten Leunen (Lenovo Cantù): 5 punti e 5 rimbalzi per 6 di valutazione.
Jiri Hubalek (Umana Venezia): 6 punti, 3 rimbalzi, 2 perse per 1 di valutazione.

La Top10 di Legabasket