Playoff Serie A – Quarti, gara 3: Roma vola in semifinale dopo un supplementare, Reggio sul 2-1

ACEA ROMA ACQUA VITASNELLA CANTÙ
74 70
SERIE 3-0

Prima sorpresa di questi playoff con Roma che elimina con un 3-0 secco e senza appello una deludente Cantù. L’Acea, dopo aver violato per due occasioni consecutive il parquet del Pianella, ha trovato la vittoria decisiva al PalaTiziano per l’approdo in semifinale. E’ stata una partita equilibratissima con la velocità di Mayo e Goss e l’atletismo dei lunghi Hosley, Jones e Mbakwe a fare da contraltare ad una Cantù che ha saputo dare il meglio di sé controllando il gioco. Alla fine l’hanno spuntata i 17 di Goss, i 16 di Mayo e i 14 punti, 20 rimbalzi e 5 stoppate di un clamoroso Mbawke parso proprio agio contro i lunghi avversari. Una gara talmente tanto equilibrata che Aradori ha voluto portarla al supplementare segnando una tripla che ha riacceso entrambe le squadre sino a lì frenate, divagando in altri sport, dal consueto braccino del tennista. Nell’overtime è un continuo botta e risposta sino al tragico finale di partita di Jenkins che prima sbaglia la tripla del +1 poi, con Roma a +4, prende un ottimo rimbalzo offensivo, subisce fallo ma in lunetta tenta goffamente di sbagliare il secondo libero per dare speranze ai rimbalzisti canturini di impattare la partita. Risultato: un missile al centro del tabellone senza nemmeno prendere il ferro. La partita finisce qui. Come la stagione di Cantù mentre Roma sorride dopo un finale di stagione tra il chiaro e lo scuro.

ACEA ROMA – ACQUA VITASNELLA CANTÙ 74-70 (dts)
TABELLINO COMPLETO

 

ROMA I NUMERI DELLA PARTITA CANTÙ
 17 – Goss PUNTI Aradori – 22
 20 – Mbakwe RIMBALZI Cusin – 11
 3 – Goss ASSIST Ragland e Jenkins – 3
 28 – Mbakwe VALUTAZIONE Aradori – 17

————————————————————————————————–

GRISSIN BON REGGIO EMILIA MONTEPASCHI SIENA
82 74
SERIE 2-1

Reggio Emilia fa valere il fattore campo sulla Montepaschi e si porta sul 2-1 con il match point lunedì sera al PalaBigi. Sulla vittoria per 82-74 c’è molto del talento di James White, autore di 20 punti e 8 rimbalzi, ma l’equilibro è stato protagonista anche questa sera. Dopo un botta e risposta quasi perfetto, nel terzo periodo Siena ha tentato un piccolo allungo ma la Grissin Bon ha avuto il merito di non crollare e punto dopo punto riportare in parità la sfida proprio al termine dei primi 30 minuti. Nell’ultimo periodo, con Siena sopra di 1 (59-60) ecco il break decisivo di Reggio firmato Bell, Kaukenas e Cervi. Un 8-0 che non lascia scampo alla squadra di coach Crespi che tenta invano di riaprire la sfida con la battaglia ai tiri liberi.

GRISSIN BON REGGIO EMILIA – MONTEPASCHI SIENA 82-74
TABELLINO COMPLETO

REGGIO EMILIA I NUMERI DELLA PARTITA SIENA
 20 – White PUNTI Carter – 20
 8 – White RIMBALZI Nelson – 8
 5 – Cinciarini ASSIST Haynes e Nelson – 2
 29 – White VALUTAZIONE Haynes – 18