Serie A 2014-15: il ranking dal 16° al 9° posto di MY-Basket.it

16 – CONSULTINVEST PESARO
E’ arrivato un nuovo main sponsor, ma anche quest’anno Pesaro ha dovuto fare il mercato con un budget ridottissimo. I rookie pescati, in particolare Kendall Williams e Laquinton Ross, promettono molto bene, ma basteranno per raggiungere la salvezza? Il blocco italiano non sembra essere all’altezza del massimo campionato italiano, con Raspino e Crow che non hanno mai inciso e Basile e Tortù (rispettivamente classe ’95 e ’92) che hanno tutto da dimostrare.

CONSULTINVEST PESARO
ROSTER ATTUALE

Williams, Raspino, Myles, RossReddic
Basile, Musso, Crow, Tortù, Judge
COACH: Sandro_Dell’Agnello__

15 – GIORGIO TESI GROUP PISTOIA
Ripetere l’ottavo posto dello scorso anno sarà durissima, anche perché gli americani non sembrano essere paragonabili a quelli eccellenti della scorsa stagione. Fatta eccezione per Hall, che viene da un’ottima stagione in NCAA e promette di essere leader tecnico e caratteriale del gruppo, gli altri sono tutti da scoprire. Discutibile la scelta di puntare sotto canestro su Johnson, che da diverse stagioni non è più quel giocatore dominante ammirato ad Avellino, per via di un fisico sempre più in calando. Paradossalmente, gli italiani sembrano offrire maggiori garanzie: Cinciarini dalla panchina è un lusso, Filloy e Magro sono solidi ricambi da Serie A. In panchina, però, c’è sempre coach Moretti, che nella passata stagione è stato eccezionale nel formare un gruppo vincente, su cui nessuno avrebbe mai scommesso per i playoff, quindi mi aspetto che anche quest’anno il pronostico venga smentito.

GIORGIO TESI GROUP PISTOIA
ROSTER ATTUALE

HallCJ Williams, BrownMilbourne, Johnson
Filloy, Moretti, D. Cinciarini, Magro
(Czerapowicz)
COACH: Paolo_Moretti_______

14 – UPEA CAPO D’ORLANDO
Per festeggiare il ritorno nella massima serie, l’Orlandina ha costruito un roster di tutto rispetto, che non dovrebbe avere problemi a raggiungere una salvezza tranquilla, nonostante l’età media elevatissima della panchina (Pecile è dell’80, Basile, Soragna e Nicevic sono tutti degli anni ’70). Se la tenuta fisica di questi giocatori potrebbe essere un problema, di certo la loro esperienza sarà fondamentale per una squadra che ha confermato un Archie devastante in Gold ed ha puntato su giocatori con grande voglia di lanciarsi nel basket che conta (Freeman, Burgess, Hunt). E poi c’è quel Flynn che potenzialmente non c’entra davvero nulla con questo campionato e che potrebbe mettere le ali all’Orlandina…

UPEA CAPO D’ORLANDO
capodorlando ROSTER ATTUALE

Flynn, Freeman, Burgess, Archie, Hunt
Pecile, Basile, Soragna, Bianconi, Nicevic
(Strati, Karavdic)
COACH:_Giulio_Griccioli______

13 – GRANAROLO BOLOGNA
Salvo clamorosi colpi di scena, anche quest’anno i playoff per la Virtus saranno solamente un miraggio. Anzi, forse farebbe meglio a guardarsi con grande attenzione alle spalle, perché la squadra è tutt’altro che eccelsa, anche se dovrebbe bastare per una salvezza tranquilla. Tra gli americani non sembrano esserci giocatori da stropicciarsi gli occhi, da seguire il ritorno di Imbrò, la crescita di Fontecchio e l’impatto di Portannese, oltre che quello di Mazzola, che ormai la Serie A la conosce piuttosto bene. Valli in panchina è un po’ un enigma, da vedere se la squadra si adatterà in fretta al suo tipo di “basket moderno”.

GRANAROLO BOLOGNA
ROSTER ATTUALE

Gaddy, Ray, Fontecchio, White, Gilchrist
Imbrò, Hazell, Portannese, Mazzola, Cuccarolo
COACH: Giorgio_Valli________

12 – DOLOMITI ENERGIA TRENTO
Affidare la cabina di regia di una squadra di A a Forray e Spanghero è una mossa coraggiosa e assolutamente in controtendenza, vedremo se pagherà. Per il resto il roster promette benissimo e non dovrebbe avere problemi a raggiungere la salvezza: Owens potrebbe essere il miglior centro del campionato, Mitchell ha già fatto vedere di avere numeri importanti, Sanders è reduce da un’ottima stagione in Gold con Veroli e può confermarsi anche al piano di sopra. Sarà un’annata importante anche per Pascolo e Baldi Rossi, mentre Flaccadori sarà tutto da scoprire a questi livelli. Insomma, Trento ha giovani talenti nostrani molto interessanti e americani di buon livello: tutto quello che serve per disputare una bella stagione.

DOLOMITI ENERGIA TRENTO
tr ROSTER ATTUALE

Forray, Grant, Mitchell, Pascolo, Owens
Spanghero, Flaccadori, Sanders, Baldi Rossi, Armwood
COACH: Maurizio_Buscaglia___

11 – VANOLI CREMONA
Permettetemi una considerazione molto personale: finalmente qualcuno ha capito che Cesare Pancotto merita una panchina per tutto l’anno, e non solo quando c’è da compiere il miracolo e salvare una squadra in corsa. Stiamo parlando di un allenatore con grande esperienza e con una bravura rara ad insegnare pallacanestro ed a motivare i propri giocatori. Quest’anno Cremona dovrebbe vivere un’annata molto più tranquilla del solito e potrebbe anche stupire, grazie ad un roster di tutto rispetto: Vitali ha già dimostrato di poter fare la differenza con meno pressioni sulle spalle, ed al suo fianco ci sarà un giocatore di ottimo livello come Hayes. Da verificare le scommesse Clark, Bell e Hyman, mentre Ferguson è atteso alla conferma dopo la bella stagione in Gold con Forlì. Per la panchina Campani è una gran bella presa, si attendono segnali da Mian.

VANOLI CREMONA
ROSTER ATTUALE

L. Vitali, Hayes, Bell, Clark, Hyman
Ferguson, Mei, Mian, Gazzotti, Campani
COACH: Cesare_Pancotto_____

10 – OPENJOBMETIS VARESE
I tempi di costruzione del roster sono stati lunghissimi, e non è ancora detto che sia finita qui, perché le condizioni di Rautins sono da valutare (personalmente sono un grande fan di Marshall Henderson, prodotto di Ole Miss che si allenerà con Varese per qualche tempo, chissà che il Poz non decida di dargli una chance…). Ma, per quello che era il budget a disposizione, è stato svolto un ottimo lavoro: la squadra sembra essere perfetta per quelle che sono le caratteristiche del Pozzecco allenatore, con tutti giocatori vogliosi di rilancio, di conferma o di emergere. Insomma, tutti spinti da motivazioni forti, che sono quelle su cui fa leva il nuovo coach di Varese. I ritorni di due giocatori del calibro di Diawara e Kangur aggiungono qualcosa in più in termini di esperienza ad un roster che, fatta eccezione dall’ottimo Daniel, è alla prima volta in Serie A. Con l’entusiasmo generato dal Poz ed il roster di buon livello, Varese può sperare in un bel campionato, magari più con vista sui playoff che sulla zona salvezza.

OPENJOBMETIS VARESE
ROSTER ATTUALE

Robinson, Rautins, Diawara, Kangur, Daniel
Deane, Casella, Okoye, Callahan, Balanzoni
Lepri, Testa
(Affia)
COACH: Gianmarco_Pozzecco__

9 – ACEA ROMA
La squadra si è indebolita rispetto alla scorsa stagione, ma d’altronde senza soldi non si cantano messe, e se il pubblico romano non dà una mano tramite gli abbonamenti… Nonostante ciò Alberani ha costruito un roster che può fare molto bene: se Ejim sembra essere un’altra grande pescata dal mondo del basket collegiale, diversi dubbi ci sono su Morgan, che mai ha brillato particolarmente a Michigan. Ma sinceramente non me la sento di contraddire un general manager che in fatto di NCAA difficilmente sbaglia. Molto interessante il backcourt costituito da Triche e Gibson, entrambi in cerca di conferme importanti: il primo ha zittito tutti i detrattori ed in Gold ha fatto tutta la differenza del mondo, il secondo è reduce da una stagione da protagonista in quel di Pistoia. Non dimentichiamo che in panchina c’è sempre Dalmonte, che magari a qualcuno potrà non piacere per il suo basket non proprio frizzantino, ma è un allenatore che in quanto a risultati è incontestabile.

ACEA ROMA
ROSTER ATTUALE

Triche, Gibson, Ejim, JonesMorgan
Petty, D’Ercole, Sandri, De Zeeuw, X
COACH: Luca_Dalmonte______