Serie A, si chiude il mercato interno. Cos’è cambiato?

Questa mattina, alle ore 11.00, è scaduto il termine per i trasferimenti di atleti all’interno della Serie A. Andiamo a vedere cos’è cambiato negli ultimi giorni.

QUI ROMA
Autentico capolavoro del gm Nicola Alberani, che con pazienza e perseveranza è riuscito a strappare alla Sutor il giocatore che la Virtus voleva fortemente. Stiamo ovviamente parlando di Josh Mayo, sbarcato nella capitale al termine di una trattativa lunga e difficile. Va fatto un plauso anche al presidente Claudio Toti, che ha deciso di fare uno sforzo per assicurare a coach Dalmonte un giocatore di assoluto valore per il campionato italiano. Mayo, infatti, nelle 19 partite disputate con Montegranaro ha messo a referto 15.4 punti, 4.0 assist e 2.2 rimbalzi di media, tirando con il 49.1% da due ed il 46% da oltre l’arco. Roma, quindi, ha finalmente il sostituto di Jordan Taylor e c’è molta curiosità di vederlo già all’opera nella partita di domenica contro la Virtus Bologna.

QUI BRINDISI
Come previsto, l’Enel ha incassato il no di Siena per David Cournooh ed ha dovuto abbandonare la pista Peppe Poeta, che alla fine ha prolungato fino al termine della stagione con il Baskonia, nonostante l’infortunio che lo terrà fuori ancora una decina di giorni. Brindisi allora si è fiondata su Darryl Jackson, play-guardia americana che gode della nazionalità sportiva maltese, e l’ha firmato per un mese. L’accordo è prorogabile fino al termine della stagione, ma questo dipenderà dall’impatto di Jackson e anche dal rientro di Bulleri. Il giocatore arriva dal campionato georgiano, dove viaggiava con 16.3 punti, 3.6 assist e 3.3 rimbalzi di media.

QUI AVELLINO
Alla fine nulla è cambiato in casa Sidigas Avellino. Visto il forte interessamento di Capo d’Orlando per Paul Biligha, che era stato richiesto da Gianmarco Pozzecco già in estate, la dirigenza biancoverde si è lanciata alla ricerca di un sostituto ed ha provato a realizzare un’operazione lampo con la Virtus Bologna per arrivare alla firma di Jerome Jordan. La trattativa, però, non è andata a buon fine, con le V nere che praticamente hanno preferito tenere a libro paga un giocatore che non fa più parte della squadra da diverse settimane. Dato che la Sidigas non è riuscita ad arrivare al centro giamaicano, è ovviamente saltato il passaggio in Sicilia di Biligha, il quale a questo punto dovrebbe rimanere in biancoverde fino al termine della stagione.

FOTO DI: Alessia Doniselli