“Voglio vedere i conti degli arbitri!”: il delirio del presidente del Pana rovina il match con il Barça

Partita sconsigliata ai deboli di cuore quella andata in scena stasera al Palau Blaugrana. Barcellona e Panathinaikos hanno dato vita ad un incontro unico, in cui si sono affrontate a viso aperto fino all’ultimo secondo: alla fine sono stati i catalani ad avere la meglio per 72-70 dopo un overtime.

Questa partita, però, rischia di passare alla storia non tanto per quanto accaduto in campo, ma per le esternazioni dei greci a fine partita: sull’account Twitter ufficiale la società ha fatto sapere che presenterà un reclamo contro l’arbitraggio di questa sera. Ma non è tutto, perché Dimitris Giannakopoulos ha poi dato il via ad un verso e proprio delirio. Il presidente dei verdi di Atene al termine dell’incontro ha scaricato tutta la sua rabbia sulla terna arbitrale, rea, a suo dire, di aver utilizzato due pesi e due mesi.

Giannakopoulos non si è fermato agli insulti, ha anche lanciato accuse gravissime: ha chiesto che vengano visionati i conti in banca dei designatori arbitrali, alludendo a pagamenti da parte dei blaugrana. Per fortuna tra le fila greche c’è ancora qualcuno con un briciolo di buon senso: nonostante l’allenatore abbia prontamente sostenuto il suo presidente, Kostas Tsartsaris ha cercato di abbassare i toni, dichiarando che il Panathinaikos ha perso a causa dei suoi errori e non di quelli degli arbitri.

FOTO: Dimitris Giannakopoulos // www.solobasket.it