Shoe Game Event – Inaugurazione Airness (Milano)

Normalmente in Shoe Game non mi piace parlare dei negozi che si occupano di vendere sneakers perché non vorrei lasciare fuori dalla lista nessun rivenditore ma in questo caso mi sembra un peccato non parlare di Airness, un nuovo punto vendita (il termine è comunque riduttivo) aperto da sabato 24 maggio a Milano, in via Santa Maria alla Porta 5. Principalmente non parlerò di Airness ma dell’evento che hanno organizzato per l’inaugurazione si sabato 24 maggio.

Una piccola delegazione di My-Basket.it composta dal sottoscritto, da Luca Antonelli e da Filippo Antonelli si è recata all’inaugurazione di Airness, il nuovo punto vendita di Emanuele Marconi e dei suoi soci Fedele, Federico e Dario. Emanuele e Fedele li avevamo già conosciuti in quanto proprietari di Play For Fun (che presto cambierà anch’esso nome in Airness), negozio di Cusano Milanino con cui già avevamo collaborato per l’intervista ad Adrian Banks di Varese (clicca QUI per leggere l’intervista). Una volta arrivato sul posto giro un po’ il negozio e noto che è davvero grande ma è soprattutto molto ben organizzato e totalmente in armonia con il palazzo storico in cui si trova. Mi aggiro tra gli scaffali e mi accorgo subito che il materiale non è per niente banale, mi ritrovo infatti in una giungla di Nike e Air Jordan tra cui spiccano le LeBron XI, le Kobe 9 e le KD VI delle colorazioni più varie per quanto riguarda lo Swoosh e le AJ III Black Tongue, le AJ V Laney, le AJ Future Black e più modelli della serie Lab per quanto riguarda il marchio dell’ex stella dei Bulls. In altri settori di Airness si può vedere una grande sezione dedicata ad Adidas, marchio che più di tutti è legato alla NBA, di cui trovo le nuove DRose 4.5, qualche canotta NBA, magliette e felpe. Tra gli scaffali c’è anche qualche modello di APL, il marchio bandito nella NBA di cui Airness e Play For Fun sono gli unici due rivenditori in Europa.
Non ci vuole molto per capire che in questo posto non si vendono scarpe per “moda”, Airness è un posto che vive e respira basket, chiunque qui conosce la pallacanestro e sa cosa significa a livello di cultura sportiva. Non a caso il nome stesso deriva da Michael Jordan, Sua Altezza Aerea per eccellenza, ed è proprio la sua immagine che capeggia all’ingresso, realizzata da M.A.S., artista di Pordenone.

MJ Air

Il legame col basket è davvero forte, non a caso nel pomeriggio arriva in visita un’intera squadra giovanile dell’Olimpia Milano (Airness ha anche una sezione dedicata alle maglie proprio dell’EA7 Milano, acquistabili in loco) e pure Hugo Sconochini, uno che la pallacanestro di alto livello l’ha giocata lungo tutto l’arco della propria carriera.

Scono

Emanuele stesso, uno dei quattro proprietari, mi rivela che in futuro Airness sarà luogo di numerosi eventi proprio insieme ad Adidas e APL. Non può dirmi molto altro ma già so che sarà qualcosa di interessante e a cui ovviamente non potrò mancare. Questa notizia però mi fa subito capire che la mentalità di Emanuele, Fedele, Federico e Dario è quella giusta: perché un negozio deve limitarsi a essere un banale posto in cui non si fa altro che acquistare e vendere prodotti? Si possono, anzi si devono, realizzare bellissimi eventi. Gli eventi sono una fantastica occasione per radunare nello stesso posto persone con una passione comune con cui parlare e scambiare opinioni. L’inaugurazione di Airness è stato proprio un evento da ricordare e la location stessa ha reso il tutto ancora più bello. Perché? Perché il piano superiore offriva anche un buffet, una postazione da cui un DJ diffondeva della sana musica hip hop, una zona più tranquilla adibita a “salotto” con tanto di divanetti e due piccoli “musei”. Il primo museo era dedicato ai modelli più pregiati, le sneakers più rare e belle, provenienti dalle collezioni private dei gestori di Airness e di alcuni loro amici. Fidatevi, Airness andrebbe visitato anche solo per quelle tre vetrinette del piano superiore.

La seconda esposizione era dedicata alle opere del bravissimo M.A.S., il già citato artista di Pordenone i cui quadri spaziano da soggetti cestistici come Allen Iverson, LeBron James e Michael Jordan, fino a opere che miscelano personaggi fittizi (come le principesse Disney) con le più importanti sneakers. Spiegarlo non rende l’idea, vi conviene guardare le foto qui sotto.

MAS

Tra una chiacchierata con i gestori e una con M.A.S. si riesce anche a incontrare Silvio AKA Big Zee, penna sarda di SNKRBX, il sito di cui siamo partner, con cui scambiamo qualche parola degli argomenti più svariati, dalle Jordan Future ai playoffs di Sassari, dai prossimi modelli Adidas fino a chi dovrebbe essere la scelta dei Lakers al prossimo Draft. Ed è proprio Big Zee che ringrazio per le foto, tutte fonte della sua macchina fotografica.

Tra un incontro e una birra si è fatto ormai tardi e c’è un treno da prendere ma di una cosa sono certo: è così che si organizza un evento in un negozio, è così che un’apertura si trasforma in una bella festa, una cosa che molta, troppa gente in questo campo non riesce a capire.
Airness ha tutto per diventare un vero punto di riferimento per ogni appassionato di sneakers e soprattutto di basket. Milano non è un luogo facile per un neonato punto vendita ma Emanuele, Fedele, Federico e Dario sono persone entusiaste e piene di voglia di fare, persone che amano quello che fanno e con cui è un piacere chiacchierare, oltre che dotate di ottime idee per trasformare un negozio in una sede di eventi importanti, in un luogo di festa. Tenetevi a mente Airness perché ne risentirete parlare presto.

Festa Airness

Facebook: www.facebook.com/airnessbasketballstore
Sito: Airness.it

Foto: SNKRBX / Airness