VIDEO – Ibaka in versione “not in my house”: due stoppate in un’azione!

In molti si sono chiesti quante squadre si possano permettere il lusso di far uscire dalla panchina uno come Serge Ibaka. La risposta è semplice: nessuna, nemmeno quella statunitense, perché il centro dei Thunder è un’ancora difensiva di primissimo piano. E lo ha dimostrato una volta di più contro il Senegal, composto da giocatori molto grossi e forti fisicamente, piazzando 11 punti, 6 rimbalzi e 3 stoppate in soli 17′.