Videogallery

VIDEO – Lo show di Jahlil Okafor contro Portland: ecco perché può essere immarcabile!

Nella stessa notte in cui i Warriors hanno rimediato la quarta sconfitta stagionale sul campo dei Pistons, i Sixers hanno regalato una grande sorpresa, imponendosi per 114-89 sui Blazers. Mattatore dell’incontro è stato Jahlil Okafor, che mai come stanotte ha dimostrato di poter essere difficilissimo da marcare non solo a livello collegiale, ma anche a quello NBA. La terza scelta di Phila, infatti, ha firmato una prova da 25 punti e 10 rimbalzi con 12/16 dal campo, ma soprattutto ha subito indirizzato la partita sui binari giusti con 10 punti nei primi 4′ e 17 complessivi nel quarto di apertura. Il modo in cui ha realizzato i suoi canestri? Molto vario, dato che ha esibito ottimi movimenti in post, alternati con un jumper efficace, che è andato dentro con continuità.